Storia

Brunello di MontalcinoIl Rosso di Montalcino è prodotto con uve Sangiovese Grosso.
Le uve sono raccolte a mano e dopo una soffice pigiatura, vengono trasferite in vasche di acciaio. Dopo alcuni giorni di pre-fermentazione a freddo sono vinificate seguendo gli stessi metodi utilizzati per il Brunello, quindi rimontaggi frequenti, follature e delestage per ottenere estrazioni dalle bucce degne di un vino da invecchiamento.

Dopo una macerazione di 14-16 giorni, il completamento della fermentazione alcolica e quella malolattica effettuata in cemento; il vino viene trasferito nella cantina di invecchiamento, dove sosta sia in barriques da 225 l di secondo e terzo passaggio che in botti di rovere da 25 Hl dove evolve acquistando complessità e rotondità.

Dopodiché viene trasferito in vasche di cemento per la decantazione naturale prima di essere imbottigliato.
Si presenta con un colore rosso rubino scuro. Una grande freschezza negli aromi fruttati, che viene sostenuta da delicati odori terziari e da buona struttura e rotondità. Tutte caratteristiche che ricordano il suo “Fratello Maggiore”, rendendo questo vino più che interessante.




Scheda Rosso di Montalcino DOC Vendemmia 2012 (Pdf) >>

Scarica pdf annate precedenti:
2003  -  2004  -  2005  -  2006  -  2007  -  2008BrunelloBrunello  -  2009  -  2010
2011